SPETTACOLO “VIVA LA TERRA!”

1111111111

img_20190606_175421Si è svolto, nel caldo pomeriggio di giovedì 6 giugno, presso la sede centrale dell’I.C. “Mario Nuccio” di Marsala lo Spettacolo di fine anno dal titolo “ W la Terra!”, la festa della scuola che, sulla scia del successo dello scorso anno, ha riproposto la formula di spettacolo-contenitore.img_20190606_175934

dscf3083Tuttavia chi conosce la nostra scuola sa che non amiamo ripeterci, ma rinnovarci costantemente: infatti le sorprese non sono mancate!dscf3101

dscf3103Lo spettacolo si é svolto come sempre nel nostro atrio, dove é stata allestita anche la mostra dei tanti manufatti e prodotti finali realizzati durante i diversi Progetti P.O.N. (“Gioco, mi emoziono, imparo”; “A scuola con successo”; “Una bussola per crescere” ed “Io cittadino del mondo”).dscf3070

dscf3155Desiderando rappresentare il “meglio” che la scuola ha prodotto nell’arco dell’A.S. 2018/2019, questa manifestazione é nata dall’unione di tanti momenti molto intensi, belli proprio perché hanno preso forma dal lavoro che i nostri ragazzi hanno svolto giorno dopo giorno, con impegno e dedizione.

dscf3167La nostra conduttrice (Sara Gerardi della IIB), con fare spigliato ed elegante, ha introdotto innanzitutto il tradizionale concerto di fine anno della nostra orchestra che, come sempre, ci ha emozionato con il suo ricco repertorio che ha spaziato da brani classici (un piccolo estratto di brani famosi da “ Le 4 stagioni” di Vivaldi) alle colonne sonore di celebri film : “La vita é bella“, “Il Padrino“, “Reality” (da “Il tempo delle mele“), “I’m believer” (dal film  ”Shrek”), “Flash dance” e “C’era una volta il west“.dscf3102

dscf3108E’ sempre bellissimo vedere volti chini e concentrati sugli spartiti, occhiate d’intesa tra alunni e i prof.- Lo Buglio, Pantaleo, Guirreri, Struppa- che, mentre suonano, annullano differenze e distanze e generano un’unica sinfonia, resa magica dal tocco puntuale alle campane tubolari di Giuseppe Mirabile della 3A: l’orchestra infatti rappresenta da sempre nella nostra scuola la quintessenza dell’armonia e il trionfo dell’inclusione.dscf3106

img_20190606_184836Subito dopo il pubblico é stato invitato ad assistere a tre divertenti scenette umoristiche in dialetto: tale drammatizzazione ha voluto rappresentare il prodotto finale dell’Uda interdisciplinare  “Terra mia“, svolta da tutte le classi della Scuola Secondaria di I Grado, quest’anno dedicata alla necessità di salvaguardare il nostro pianeta minacciato da tante emergenze ambientali.img_20190606_185629

img_20190606_184652Una voce narrante  -Arianna Prinzivalli della 3 B- ha fatto da filo conduttore della vicenda, costituita da tre “interviste” che due giovani giornaliste (Serena Noé della 2B e Alessia Putaggio della 3A, accompagnate dal cameraman Silviu Stefan della 3D) hanno condotto  per sondare il grado di consapevolezza della gente in fatto di ecologia e tutela dell’ambiente in tre luoghi differenti: in aperta campagna, in una classe terza di scuola media e per le strade del centro cittadino.img_20190606_184131

dscf3157dscf3158 dscf3157 dscf3105L’esibizione ha riscosso molto successo, perché per la prima volta i ragazzi hanno portato in scena un lavoro inedito, scritto in classe insieme alle loro docenti (Prof.sse Daniela Sturiano, Simonetta Cutrì e Annalisa Giglio Bonafede), sulle tematiche che avevano affrontato durante l’anno.dscf3147

dscf3146Sul palco hanno parlato di se stessi, della loro città, dei problemi connessi alla salvaguardia della Laguna dello Stagnone, della necessità di fare uso di cibi sani e non contaminati, di tenere pulito l’ambiente e dell’importanza che ha ogni piccolo gesto di rispetto verso il nostro pianeta, che altro non é se non la nostra “casa” ( ora che sanno che ecologia viene dal greco “oikos”, appunto “casa”…).dscf3143

dscf3141La tematica era importante dunque, ma i modi erano faceti ed arguti,dscf3122 perché capaci di interpretare con la vivacità del dialetto tutti i tic e i difetti della nostra gente, per lo più gente semplice, che storpia le parole, che non riesce a cogliere del tutto la dimensione e la gravità dei problemi planetari ma che é anche capace di slanci enormi e di fare, nel suo piccolo, grandi cose.img_20190606_190229dscf3145

11111111111111Lo spettacolo ha proposto poi due balletti, per le coreografie della prof.ssa Silvana Li Causi, tra cui quello dedicato all’ambiente sulle note di “Earth song“, che era stato proposto nello scorso mese di maggio a Palazzo Grignani nell’ambito delle manifestazioni di “Futura Marsala 2019” dalle nostre alunne Elena Lentini, Erica Lamia, Alessia Putaggio ( IIIA) e Giorgia Architetto (II B ).dscf3173

dscf3195A seguire, passando dalla celebrazione della natura e degli alberi veri alla celebrazione di un altro famoso “albero”, diventato simbolo di una vita che non muore ma che ha ancora solide radici nel ricordo di quanti amano la legalità, alcuni alunni si sono esibiti nella canzone “Le idee restano“, composta dai nostri alunni delle terze che hanno partecipato al Concorso “Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale”.

dscf3222dscf3228Infine, a chiudere la serata, un coro formato da alunni ed insegnanti ha cantato una splendida canzone in dialetto scritta dal prof. Michele Pantaleo, “Lu cori di la genti“.dscf3193

dscf3205Solo voci e chitarra, come degna conclusione di uno spettacolo che ha voluto rendere omaggio sia alla Terra, il nostro pianeta, sia alla nostra “terra”, la nostra meravigliosa isola, resa unica per la sue bellezze naturali e per la sua cultura millenaria.

dscf3234 dscf3228 dscf3217 dscf3218 dscf3215 dscf3230 dscf3229

______________________________

Un Grande Ringraziamento va a tutto il Personale Scuola, la pronta disponibilità di ogni singolo, ha reso come sempre Tutti Uniti per quest’Unico Obiettivo.62228441_332308087437895_353176719823208448_n62167289_1343710102434409_7763486243190472704_n 61899307_777673309723977_4455377843399950336_n 62006235_872652129758911_5748143435919917056_n img_20190606_163551 img_20190606_163622 img_20190606_165547 img_20190606_165539img_20190606_160607 dscf3055 dscf3047dscf3059 img_20190606_165605 img_20190606_163609