VIAGGIO SULLA VIA DELLA LEGALITA’

31760126_1227334130736201_2750262757302468608_n

Il viaggio di un giorno a Brancaccio, Palermo e Cinisi all’ insegna della memoria e dell’ impegno ha concluso il percorso didattico:

educare alla legalita”

e ha visto una cospicua partecipazione degli alunni delle classi terze il 24/4/2018

 

Una passeggiata un po’ insolita rispetto a quelle a cui siamo abituati tra monumenti e percorsi storico artistici, una passeggiata commemorativa alla scoperta di luoghi, di targhe che ricordano personaggi illustri o meno e, comunque, esempi di correttezza morale e di impegno civile nella lotta contro “Cosa NosTra”.

Un tour interessante che ha permesso di conoscere fatti e notizie in più dando anche numerosi spunti di riflessione sull’ operato di Don Pino puglisi il sacerdote che sorrise al suo assassino, fondatore a Brancaccio del centro “Padre nostro” dove accoglieva i ragazzi togliendoli dalla strada ed educandoli secondo il Vangelo.

Una sosta all’ albero di Falcone vittima insieme alla moglie e alla sua scorta dell’ attentato di capaci. Il magistrato che insieme al suo amico Paolo Borsellino ha dedicato la sua vita alla lotta contro la mafia senza mai tirarsi indietro di fronte ai gravi rischi.

UNA visita a CINISI alla casa del giornalista/sceneggiatore peppino impastato MILITANTE ANTIMAFIA CHE ATTRAVERSO “RADIO AUT” SI BATTEVA CONTRO I MAFIOSI E I POLITICI LOCALI CORROTTI PROTAGONOSTI DELLA SUA SATIRA E DELLA SUA IRONIA.

Cento passi separano, a Cinisi, la casa DI PEPPINO da quella DEL SUO ASSASSINO: Noi li abbiamo percorsi.

img_20180424_184737-1video-chiesa-san-gaetano-62018-05-12-photo-00000026img-20180508-wa0001p_20180424_113520-8p_20180424_113258-931720026_1227333140736300_1347205290839244800_n2018-05-12-photo-000000292018-05-09-photo-000000052018-05-09-photo-00000006p_20180424_112447_055-531775955_1227334694069478_1838832050975539200_n31886506_1227333477402933_9041884379831336960_n31760126_1227334130736201_2750262757302468608_n